venerdì 17 maggio 2013

LA MOSTRA A BERNA

Buonasera! E' arrivato il momento di raccontarvi il nostro viaggio a Berna, bellissima capitale della Svizzera.
Nostro viaggio, non solo mio, infatti è stato desiderato tantissimo soprattutto da mio marito (forse meno dai miei figli ^__^ ).


Come già accennato in un precedente post, i quilts selezionati dalla Berner Quilters sono andati in Olanda all'esposizione di Veldhoven dove una giuria competente composta da una francese, una olandese ed una svizzera (sembra una barzelletta) hanno decretato vincitrice del concorso "La France" una italiana :-D


Terminata la manifestazione, il mio "galletto trionfatore" è volato in Svizzera ed ha fatto bella mostra di se in una location molto particolare: la "Grosse Orangerie Elfenau" situata in una delle più belle zone di Berna.






Il mio "Coq", con la sua bella coccarda, fiero ed impettito, ha tenuto compagnia a ben altri 56 quilts provenienti da Francia, Germania, Belgio, Svizzera, Finlandia, Lussemburgo...
Partiti sabato mattina poco dopo il canto del gallo, siamo arrivati a Berna poco prima di pranzo. L'accoglienza è stata incredibile! Mi attendevano le signore dell'associazione bernese di patchwork, la presidente Trix Buhlmann-Epple, la vice presidente Yvonne Frey, Rita Krebs ed altri membri del direttivo.
Ai piedi del mio pannello era posto un mazzo di fiori semplice ma profumatissimo e delicatissimo nei colori, un pensiero proprio raffinato e di gran classe.

Da sinistra: Yvonne Frey, io e Rita Krebs.
Abbiamo chiacchierato in tutte le lingue sul patchwork internazionale, sui concorsi, sulle fiere, sulle mostre, sulle tecniche, sui materiali, sui tempi di realizzazione... indimenticabile!!!
La mia opera Made in Italy era ammiratissima da tutti i visitatori e sono stata ancora più contenta quando mi sono accorta che gli altri quilts, premiati e non, erano veramente tutti di altissima qualità!


Non ho potuto fotografare i lavori delle altre artiste, non lo permettevano perché ogni quilt era inserito in un bellissimo catalogo a disposizione dei visitatori (Mi hanno chiesto anche di autografarne alcuni!!! Che emozioneeeeee!!!!). Inoltre fra un anno il mio volatile tornerà a casa insieme ad una chiavetta USB contenente tutte le opere esposte. Prima di giungere dalla sua padrona, il galletto viaggerà per il mondo spingendosi anche oltreoceano a Houston, in Texas (ho chiesto se posso sostituirmi a lui in questo viaggetto, ma a quanto pare non è possibile....).
Il pomeriggio e la mattina seguente abbiamo visitato bene la città di Berna.

Viali deserti con ville da favola!
Ogni fontana era la nostra :-)
In una della piazze più grandi della città.
La mattina seguente sono andata a dare un ultimo salutino alla mia creatura ;-)


Ora non mi resta che aspettare l'arrivo del premio: un soggiorno a Saint-Sulpice-sur-Risle in Francia e una visita guidata alla "BOHIN".

CHE ESPERIENZA UNICA!!!!!

Al prossimo post!!!

LAURA


6 commenti:

  1. BRAVA BRAVA BRAVA!!il tuo galletto è bellissimo,complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Bravissima Laura!!!
    Io e l'Ale ti facciamo tantissimi complimenti!!! :)

    Antonio e Alessandra
    (Allevamento per Passione)

    RispondiElimina
  3. mi sono emozionata tanto con il tuo racconto...sono onorata di essere la presidentessa del Club fans "QUILTCERAL" HHAHAH ancora bravaaaaaa
    Gaby

    RispondiElimina
  4. Marialuisa comand17 maggio 2013 14:25

    hai un futuro anche come reporter....grazie per averci fatto sognare !

    RispondiElimina
  5. Sei meravigliosa!!!!Brava, brava, brava! Ad maiora semper!!!!Ti meriti tutto il successo che sogni!

    RispondiElimina
  6. Bravissima Laura!! Che dirti?? che sei bravissima e che nsono contentissima di questi grandi successi!! Te li meriti!! ed io sono felicissima d'averti conosciuta e di aver lavorato con te!
    Un abbraccio forte forte!

    RispondiElimina

Se vuoi, lasciami un commento: non vi é verifica parole! Grazie mille!
Laura