sabato 17 agosto 2019

Balbieli o pallucchieli?

Devi far tagliare i capelli ai tuoi figli il 13 agosto? Si può fare, però con tanta pazienza!
Telefono al barbiere di fiducia ma, giustamente, è in ferie. Telefoni al barbiere di una strada vicina ma.... oggi no, solo domani e su appuntamento... poi passi in auto davanti al suo negozio e lo vedi intento a tagliare i capelli ad un signore senza alcuna persona in attesa... ma poi ti ricordi di quel giorno che andasti proprio con uno dei figli a mendicare un taglio e, sebbene sempre con il negozio deserto e solo un cliente sulla poltrona, ti manda via con malgarbo dicendo che lui lavora solo su appuntamento. Il marito fa il giro dei barbieri che conosce e sono tutti chiusi quindi faccio salire la famigliola al completo sull'auto e via si parte alla ricerca di un Barbiere!!
Mentre guido noto l'insegna di un salone in una stradina. Wow!! Inchiodo! Retromarcia! Osservo e il salone é apparentemente vuoto. La parrucchiera é appoggiata alla vetrina e si fuma una sigaretta. É fatta! Trovato il posto giusto! Giro a sinistra, parcheggio velocemente per non perdere l'attimo fuggente (va anche in rima), faccio scendere l'allegra famigliola, giro l'angolo, la signora ha finito di fumare e sta rientrando nel negozio, la seguo, chiedo se può tagliare i capelli dei miei figli... non può! Salone deserto, una signora polleggiata su una poltrona e tutta inbigodata sta tranquilla a guardarsi allo specchio attendendo la fine della sua piega, la parrucchiera ora seduta dietro la cassa dice che più tardi arriverà un ragazzo quindi proprio non ha tempo. Eddaie.... non chiedo mica la tinta e la permanente!! Ma me lo tengo per me, però quando torno in auto con l'allegra famigliola commento che la voglia di lavorare é proprio tanta! Un quarto d'ora la massimo e almeno un figlio avrebbe potuto accettarlo. Tento un'altra parrucchiera ma invano. Lampadina!!!! I cinesi!!!! Quelli figurati se non lavorano oggi!! 
Mi sembra di ricordare che un giorno qualcuno mi disse che avevano un negozietto sulla via Emilia... ecco... altri 8 minuti circa di auto, parcheggio e partiamo alla ricerca dei cinesi. Pochi passi e... trovati!!! Listino prezzi attaccato alla vetrina: bambini dai 6 agli 8 euro. Marito al settimo cielo, molto risparmioso quindi ok! Entro, chiedo, dieci minuti di attesa ed é fatta!
Negozio piccolino, 6 o 7 postazioni con cinesine e un cinesino al lavoro. Tutti carini, puliti, sorridenti e veloci veloci. Donne felici davanti a specchi spartani. Si siedono pochissimi minuti e escono con capelli lavati, tagliati, asciugati. Una catena di montaggio. No appuntamenti, entri - ti siedi - paghi - esci. Ok. Tentiamo. Il mio piccolo e io mio grande si siedono su due pouf e attendono il loro turno. Nessuna musica di sottofondo, no radio, no chiacchiere. I clienti non hanno tempo di intavolare un discorso perché il tempo é pochissimo mentre le poche parole che si scambiano i cinesi é nella loro lingua quindi nessuno capisce (potrebbero mandare a quel paese chiunque fosse presente nel negozio che nessuno se ne accorgerebbe). Tocca a loro. Il grande sgomita il piccolo, “vai tu”, il piccolo é più coraggioso (o incosciente) e si alza. Cammina verso la poltrona, si siede, viene avvolto dal “mantello” nero, io mi avvicino per controllare, il grande lo guarda attentamente da dietro sempre seduto sul pouf, la cinesina afferra la macchinetta tosa capelli. Ecco, mi soffermo su questo arnese. Fa sgranare gli occhi e dona un senso di impotenza, un po' come quando il ginecologo ti si siede “di fronte” e inizia ad infilarsi i guanti... oppure come quando il dentista afferra il trapano... La cinesina alza il ciuffo di capelli sopra l'orecchio destro e zum!!! Tosa i capelli ad 1 millimetro dalla cute! Orrore!!!! Ferma!! Corti si ma no così!! “Tloppo?” Cambia macchinetta. Alza il ciuffo di capelli sopra l'orecchio sinistro e via!!! Tosa i capelli a 2 millimetri dalla cute!! No no no!! Non ci siamo capite! “Ancola tloppo?” Ricambia macchinetta e questa volta usa una che si può regolare. “Bene così ola?” Insomma... un po' meglio, ma ormai é fatta. Truuum zak zak e ha finito! Taglio asimmetrico forse di gran moda. Il grande sgrana gli occhi, mi guarda, indica il fratello, indica se stesso, scuote il dito indice a destra e a sinistra ripetutamente, alza i tacchi ed esce dal negozio. Il piccolo é stato tosato nel vero senso della parola! É bellissimo, veramente bellissimo quindi qualunque tosata gli dona ma... caspita... solo il suo carattere allegro e positivo può aiutarlo a superare tale esperienza! La cinesina congeda il piccolo poi dice “ola tocca al glande”... ecco si, ci vorrebbe proprio un glande ma non é il nostro caso ed evito di sottolinearlo ma dico però la verità: il fratellone é scappato. “Ah ah... fla pochi giolni liclescono... sono 8 eulo”. No ricevuta...  ma ho ricevuto il messaggio: ogni lavoro é un'arte da coltivare e da amare, non da improvvisare! 
Però permettetemi di scrivere anche... voglia di lavorare saltami addosso lavora tu che io non posso!

LaDiCe...veRa



venerdì 9 agosto 2019

Erbario - lauradicerastyle

Nuovo video caricato!


Bellissimo erbario realizzato da Antonella Rebizzo. Appliqué a mano di altissimo livello, una deliziosa trapunta! Free motion discreto, tono su tono per valorizzare ulteriormente il manufatto. Complimenti Antonella!
Buona visione!
A presto!
Laura

lunedì 5 agosto 2019

MINIQUILT 2 - Corrado Tedeschi Editore & Benedetta Cantoni

Buongiorno! Iniziamo questa settimana dedicando un post all'editoria dell'hobbistica italiana. Voglio illustrarvi il nuovissimo manuale di Benedetta Cantoni edito dalla Corrado Tedeschi Editore, la casa editrice che ha pubblicato i miei manuali ed appunto affidabilissima per quanto riguarda la qualità delle sue pubblicazioni sotto tutti i punti di vista... eh si... perché potete stare tranquilli... se acquistate un manuale online sul sito della Corrado Tedeschi, non avrete sorprese: spedizioni puntuali, costi trasparenti, prodotti perfetti, serietà assoluta!
Ora la foto della copertina:


Dopo il primo manuale di Miniquilt, ecco il secondo nel quale l'autrice spiega come confezionare simpatiche tovagliette di varie dimensioni e borsine molto carine.
La sua scelta è ricaduta su tessuti modern, ma sono progetti che si possono realizzare anche con tessuti di fantasie differenti o addirittura con ritagli avanzati da lavori precedenti.

Dopo le immancabili "Premessa" e "Introduzione", ecco le "Notizie generali" in cui leggerete nozioni utili per confezionare i progetti: un riassunto brevissimo e velocissimo su come tagliare i tessuti, cucirli, realizzare il sandwich e il binding.

Benedetta parte quindi con i progetti.
I primi otto lavori proposti sono a poco a poco più grandi di dimensioni e un po' più elaborati da realizzare. Mug Rug, Tovagliette, Runner... fino a quilt più grandini (come lo Stripes Quilt di circa 70x110 cm). Poi chi acquista questo manuale potrà modificare a piacere ogni progetto unendo più blocchi, facendo diventare rettangolare ciò che è quadrato e viceversa ad esempio.
Hanno attirato la mia attenzione due progetti in particolare: "Quilt Exagon" e "Stripes Quilt". Sono d'effetto, semplici da fare e molto colorati!



L'autrice passa puoi ad illustrare come confezionare due deliziose piccole borsine che possono diventare porta oggetti, porta trucchi, porta filati... Probabilmente io mi farò una "Tiny bag" aumentandone le dimensioni da usare in palestra.


Non trovate sia deliziosa?
Il manuale termina con cinque progetti natalizi (sempre runner e tovagliette) ed un cuscino ad esagoni (con la tecnica del "Quilt Exagon"). La particolarità di questi progetti natalizi? Se fatti con tessuti senza motivi o stampe che ricordano il Natale, possono tranquillamente essere utilizzati durante tutto l'anno!

Quindi? Cosa ne pensate? Penso proprio che con 25 euro avrete un bellissimo manuale da cui trarre ispirazione, per poter personalizzare la propria casa e per rendere esclusivo il proprio modo di presentarsi con borsine uniche e originali! 

Dove acquistarlo? Sul sito della Corrado Tedeschi Editore


oppure presso le prossime fiere del settore o su Amazon o presso i negozi specializzati o direttamente dall'autrice durante i suoi corsi di patchwork! 

Complimenti a Benedetta Cantoni: bellissimo manuale chiaro ed esauriente!

Per ora è tutto!
Buona giornata!
A presto!!!
LAURA

venerdì 2 agosto 2019

BaltiNola Top!

Buongiorno!!!
Questa mattina vi voglio mostrare il top terminato del mio primo Baltimora... o meglio BaltiNola (nome ispirato dalla sua ideatrice nonché mia amica Maria Rosaria Nola Bonaccorsi):


La foto non é splendida perché questo quilt é veramente gigantesco e non sapevo bene dove appoggiarlo. 
Tutto rigorosamente cucito a MANO!!! Ebbene sì, la Regina del Freemotion, la sottoscritta ;-), e quindi amante delle macchine per cucire, ha abbandonato la sua bacchetta magica per utilizzarne una piccola piccola.... un aghino sottile sottile.... una esperienza incredibile... sedute di meditazione personale che mi hanno dato tanta energia interiore! Penserete: “Una Queen un po' strana la Laura!” Invece vi assicuro che se provate anche voi a realizzare qualcosa seguendo rigorosamente la tradizione antica, trascorrerete momenti molto catarchici.
Ho abbandonato l'aghino e ripreso la “bacchetta magica” solo per applicare i festoni chiari:


Con un filato grosso di cotone Aurifil, ho fatto un punto dritto abbastanza lungo proprio a filo del festone. Mi sono sentita un po' in colpa per il fatto di non aver continuato con l'appliqué a mano ma mi piaceva molto di più con questo tipo di rifinitura e mi sono immaginata come le fatine della Bella addormentata nel bosco durante la preparazione della torta per il sedicesimo compleanno della principessa: usare la bacchetta.... non usare la bacchetta.... poi alla fine la decisione coraggiosa di utilizzarla! 
Chi legge il mio blog, avrá notato che ho iniziato questo quilt da più di un anno. Ho imparato moltissime cose cucendolo grazie al magnifico manuale di Maria Rosaria della Corrado Tedeschi Editore che potete acquistare cliccando qui: 

Poi, se vi piacciono questi tipi di disegni e avete voglia di realizzare altri progetti, vi consiglio di non lasciarvi sfuggire l'ultima uscita della Corrado Tedeschi Editore!!!

Io l'ho appena ordinato e presto lo sfoglierò insieme a voi per mostrarvi le particolaritá di questo manuale!

Per ora é tutto!
Vi auguro una buona giornata!
A presto!
Laura












martedì 30 luglio 2019

BARGELLO Paganini & Di Cera



Nuovissimo trapunto... nuovissimo video!

Contrasto di colori e contrasto di stile, geometria e morbidezza, caldo e freddo... complimenti Luisa Papagini per il quilt realizzato, un matrimoniale bellissimo! Un onore trapuntare tale meraviglia!



A presto!!

Laura






martedì 9 luglio 2019

AVES Giovannini & Di Cera

Ultimissimo video caricato sul mio canale YouTube!
Grandiosa Francesca che ha realizzato questo splendido Quilt AVES sotto la guida della bravissima Morena Malossi! 
Un onore quiltare tale splendore!


Buona visione e a presto!!!
Laura 

lunedì 8 luglio 2019

Dream big


Buongiorno!!
Ecco un altro video di un pannello trapuntato da me!
Una sfida! Dovevo assolutamente donare ancora più tridimensionalità al tessuto stampato... e spero proprio di esserci riuscita! Per ogni petalo un motivo in free motion differente! 
Il tessuto é americano, il disegno della famosa Jeanie Sumrall-Ajero.
Ultima tendenza per quanto riguarda il patchwork decorativo, di notevole impatto, vari colori e sfumature, qui Patrizia ha scelto il suo colore preferito: blu! 
Buona visione!!
A presto!
Laura